L’EDITORIALE DOMENICALE DI COSMEU

Buona domenica cari CoSMEUnautici,

Come saprete, in questi giorni Simeu con 200 direttori di PS ha depositato in senato un documento in cui propone alcune soluzioni alla crisi dei Pronto Soccorso italiani.

Come andava di moda qualche tempo fa, abbiamo deciso di rispondere con un editoriale domenicale. Vi rubiamo qualche minuto perché ci teniamo a fare delle puntualizzazioni relativamente ad eventi e fatti che ne sono seguiti

Ci dissociamo in buona parte dal documento proposto dall’Accademia dei Direttori e ci teniamo a precisare che non siamo affatto stati per coinvolti nella stesura.

In particolare, la partecipazione ai concorsi per dirigente medico senza specializzazione precedente acquisita conduce a nostro giudizio a 3 criticità principali: offre ai pazienti cure non qualitativamente omogenee, esponendoli a maggiori rischi, tende a creare professionisti “di serie A e di serie B” e non ultimo dequalifica la nostra professione.

Siamo estremamente consapevoli della carenza dei medici nell’area di medicina d’emergenza-urgenza  e abbiamo in più occasioni proposto delle soluzioni a breve e a lungo termine che non ledano la figura dello specialista in medicina d’emergenza-urgenza, ispirandosi anche altre realtà europee e oltre oceano.

In questi giorni di elezioni del nuovo direttivo SIMEU ci pare di particolare rilievo affermare anche con la nostra voce che l’unione fa la forza e solo così si delinea – insieme – un futuro diverso e migliore per la nostra professione e per i nostri pazienti.

E allora Cosmeu?

Come Cosmeu stiamo lavorando alla redazione di un curriculum formativo omogeneo a livello nazionale e a una soluzione a breve termine  che preveda l’assunzione di giovani colleghi neoabilitati con contratto a tempo determinato che si occupino dei codici a bassa complessità tutorati da medici di medicina d’emergenza-urgenza per cui vi rinnoviamo l’invito ai tavoli di lavoro Nazionali che si terranno a Bologna il 28 novembre pv.

Riproponiamo inoltre, qui sotto alcune delle nostre proposte per risolvere la carenza dei medici nel dipartimento di medicina d’emergenza-urgenza:

Soluzioni a lungo termine

  1. Aumentare le borse ministeriali e regionali in Medicina d’Emergenza-Urgenza fino al massimo consentito dalla rete formativa per raggiungere gli 800 contratti annuali;
  2. Riconoscere al lavoro di Medico ed Infermiere d’Emergenza-Urgenza lo status di lavoro usurante;
  3. Incrementare lo stipendio per il personale medico ed infermieristico dei Pronto Soccorso;
  4. Incrementare l’efficienza del filtro territoriale ed aumentare i posti di degenza presso i reparti ospedalieri;
  5. Elaborare una carriera universitaria specifica per la Medicina d’Emergenza Urgenza.

Soluzioni a breve termine

  1. Attivare su scala nazionale i concorsi a tempo indeterminato per gli specialisti e per gli specializzandi all’ultimo anno, recependo appieno i commi 547 e 548 recentemente approvati in Legge di Bilancio 2019;
  2. valutare l’estensione dell’attività intramuraria, attualmente garantita per legge anche agli specializzandi, in alcuni specifici ambiti dell’emergenza urgenza o permettere agli specializzandi dell’ultimo anno di fornire prestazioni limitate e adeguatamente retribuite extra orario formativo, con vincoli tali da non inficiare la qualità della formazione, in analogia a quanto avviene per le sostituzioni di guardia medica e dei medici di medicina generale;
  3. Eliminare immediatamente la possibilità di un canale formativo parallelo non standardizzato che porterebbe alla creazione di un medico di Emergenza-Urgenza di serie B con le stesse responsabilità.

Concludiamo lasciandovi una review che sottolinea l’importanza di fare la specializzazione in medicina d’emergenza urgenza con un percorso formativo adeguato.

#noicontinuamoamettercilafaccia e non molliamo
GoCoSMEU!

Direttivo CoSMEU.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...