Congresso Emergenza – Riva del Garda 20-22/09/21

Bentrovati CoSMEUnauti,
ecco a voi il resoconto delle bellissime giornate trascorse a Riva del Garda, al secondo Congresso Nazionale di Emergenza Urgenza, tenutosi dal 20 al 22 settembre: per gli specializzandi che non hanno potuto partecipare speriamo sia un modo utile per tenervi aggiornati mentre per i tanti specializzandi presenti sarà un modo per tirare le somme e riportare alla mente quei giorni pieni di nuovi incontri e “vecchie” conoscenze, di aggiornamenti e novità in ambito scientifico, di simulazioni e, perché no, di simpatiche cene e bevute in compagnia.

Il Congresso si è aperto con la tavola rotonda durante la quale il Presidente CoSMEU ha sottolineato ai Rappresentanti delle Istituzioni presenti come la figura del medico specialista in emergenza-urgenza sia la sola in grado di rispondere alle numerose richieste di riforma del sistema, sia extra che intraospedaliero, e come ormai da oltre 10 anni il nostro percorso formativo universitario sia il solo valido al raggiungimento degli elevanti standard qualitativi che ciascun DDL richiede nella pronta risposta ad una emergenza.
“Siamo noi MEU gli attori principali del sistema di emergenza-urgenza!”.
Le sessioni scientifiche hanno visto protagoniste Isabelle Piazza, con una relazione circa la figura e il ruolo dello specializzando MEU all’interno del sistema di emergenza-urgenza italiano sottolineando le competenze progressivamente acquisite nei vari setting ospedalieri e pre-ospedalieri, Lorenzo Demitry, che ha illustrato lo stato dell’arte della formazione MEU in Italia evidenziando punti di forza e criticità ancora presenti, e Adriana D’Ercole, che ha riportato l’esperienza degli specializzandi MEU alle prese con la pandemia da Covid 19. E tra una relazione e l’altra? Marilù Ralli intercettava ogni singolo specializzando mettendolo alla prova con varie simulazioni!
Impossibile lasciare la sede congressuale senza prima essersi fermarti al desk CoSMEU dove Bruno Barcella, Giulia Silvestri, Cecilia Malacarne, Monica Di Cristoforo e Michela Cascio, si sono avvicendati per dare informazioni, raccogliere iscrizioni e regalare penne e portachiavi targati CoSMEU!

Il Congresso si è concluso con la firma della Carta di Riva, un documento in cui le Società scientifiche, le Associazioni e le Sigle sindacali presenti, hanno riassunto i punti ritenuti “imprescindibili per il cambiamento del Sistema di emergenza-urgenza”.

In sintesi Riva del Garda è stata una tappa importante per la medicina di emergenza-urgenza, dove gli specializzandi MEU sono stati impegnati attivamente a vario titolo, ribadendo la voglia di essere protagonisti del nostro futuro professionale e l’entusiasmo di essere un gran bel gruppo!


Alla prossima!
Il Direttivo CoSMEU

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 7 persone, persone in piedi e spazio al chiuso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...